immagine copertina
1

rivista semestrale
anno I · numero 1
gennaio-giugno 2008

10. La macinatura dei cereali. Aspetti tecnici e sociali

Scritto da Barbara Zamagni.

Introduzione

I cereali rivestono un’importanza fondamentale nell’alimentazione umana sia perché possono essere conservati per parecchi anni senza perdere il loro valore nutritivo, sia perché rappresentano una buona fonte energetica, sotto forma di carboidrati. I cereali, però, senza una preliminare cottura, non sono compatibili con il sistema digerente umano: le popolazioni del Neolitico li consumavano, quindi, dopo averne macinato i chicchi con appositi strumenti in pietra (macine e macinelli) per produrre farina da consumare sotto forma di pani, gallette e pappe o averli bolliti in acqua per fare delle zuppe.

Macine e macinelli rappresentano dunque uno dei simboli del modo di vita neolitico. L’abbondanza di questi strumenti rinvenuti in molti insediamenti preistorici e la cura particolare ad essi riservata nelle case testimoniano l’importanza assunta fin dalle prime fasi dell’economia produttiva dagli alimenti cerealicoli.

Documento senza titolo

Scarica l'articolo completo

Articolo completo

Fai clic sull'icona del file a lato
per scaricare l'articolo completo
in formato Acrobat PDF.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

n. 1

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Dossier

Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture