immagine copertina
2

rivista semestrale
anno I · numero 2
luglio-dicembre 2009

«Embedded» Terreno umano

Scritto da Alberto Salza.

Il codice del samurai dice: «C’è una cosa che va imparata dal temporale. Quando ti imbatti in una pioggia improvvisa, tu cerchi di non bagnarti e cominci a correre per la via. Ma, facendo così o passando sotto i tetti aggettanti, ti bagni comunque. Se sei risoluto dal principio, non avrai perplessità anche se comunque ti bagnerai lo stesso. Questa comprensione si estende a tutte le cose». La guerra ti bagna, come pisciarsi addosso nel letto.

«Mantieni il tuo senso dell’umorismo. Scoprirai che anche i Vietnamiti hanno il senso dell’umorismo».
(Istruzione iniziale della sezione Dos and Don’ts del manuale per il consigliere militare, U.S. Army, 1962)

La guerra è un errore di sistema. Lo so in quanto antropologo per la risoluzione dei conflitti. Seguendo l’antica definizione attribuita alla Croce Rossa, secondo me l’antropologo sul campo della guerra deve diventare un «terzo combattente». Suo compito è operare attivamente per costruire la pace e prevenire il conflitto, non semplicemente stare a guardare. Nel mio lavoro tengo d’occhio le fluttuazioni della miseria, ascolto le tensioni tra le persone, analizzo i livelli di rancore, controllo gli abusi ambientali, osservo le interazioni aggressive, conto i fucili, mi immischio nei fatti altrui, provo a demolire i pregiudizi, organizzo banchetti tra gruppi ostili, mi impegno in riduzioni di minaccia, preparo vie di fuga, valuto le aree e le procedure di ingaggio, interpreto le modalità di disingaggio sociale, mi sforzo di sorridere.

A quel punto devo sabotare, corrompere, disinformare, tradire. Una simile operazione demolisce le regole dell’antropologia. Chi se ne frega. Personalmente sono così scemo da immischiarmi nelle guerre degli altri. Il problema è sapere da che parte stare. Secondo la teoria del terzo combattente, opero nell’ombra, per conto mio. Alcuni antropologi, invece, stanno scegliendo un modello nuovo di ricerca: l’inserimento nell’esercito.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

n. 2

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Dossier

Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture