immagine copertina
2

rivista semestrale
anno I · numero 2
luglio-dicembre 2009

1. La rivoluzione industriale dall’Europa al mondo

Scritto da Tommaso Detti.

Provincializzare la rivoluzione industriale

Alla metà degli anni Novanta, essendomi capitato di scrivere il capitolo sulla rivoluzione industriale di un libro di testo per i licei, ne proposi una lettura che oggi definirei molto tradizionale. Al quesito «perché in Inghilterra e non altrove?» risposi ponendo in primo piano le innovazioni tecnologiche e il passaggio da un’economia «organica» a una «a base minerale», non senza rinviare a una lunga serie di fattori canonici: insularità, “libere” istituzioni, urbanizzazione, sviluppo agrario, dinamismo del mercato interno ed estero, supremazia navale ecc.

L’«altrove» della domanda, però, era costituito soltanto da altre aree europee e che non vi sussistessero i medesimi “prerequisiti” era dato quasi per scontato. Quanto al resto del mondo, esso compariva unicamente perché la Gran Bretagna possedeva un impero e scambiava manufatti, materie prime e schiavi con l’Asia e con l’America. Quel capitolo non era un’eccezione: tuttora, al contrario, nei manuali del nostro Paese le narrazioni della rivoluzione industriale si riferiscono spesso alla sola Europa nord-occidentale (se non alla sola Inghilterra) e ne propongono immagini desunte per lo più dagli studi degli anni Sessanta del Novecento, trascurando quelli più recenti. Perché?

A mio parere essenzialmente per due motivi. Il primo risiede nel radicato eurocentrismo della storiografia italiana, il secondo nella relativa incomunicabilità che vi è diffusa non solo tra storia economica e storia “generale”, ma anche tra storia medievale, moderna e contemporanea. L’uno ha prodotto un singolare paradosso: anche quando è considerata una cesura fondamentale nella storia dell’intera umanità, sovente la rivoluzione industriale viene letta in un’ottica esclusivamente europea, ciò che – in assenza di riferimenti ad altre aree del globo – la sua localizzazione geografica non basta a giustificare.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

n. 2

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Dossier

Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture