immagine copertina
2

rivista semestrale
anno I · numero 2
luglio-dicembre 2009

Barbari reali e Barbari inventati. Una mostra a Venezia

Scritto da Laura Rizzo.

Alcuni aspetti della grande mostra su «Roma e i Barbari» allestita a Palazzo Grassi (Venezia, gennaioluglio 2008) colpiscono immediatamente: l’ambizione del tema trattato, l’imponenza dell’allestimento e il poderoso catalogo, che apre diverse questioni e accende molte curiosità. Procediamo con ordine. Il progetto curato da Jean Jacques Aillagon, con il coordinamento scientifico di Umberto Roberto e Yann Rivière e un prestigioso staff di studiosi, ha contato cifre impressionanti tra pezzi esposti e anni di storia da raccontare.

Obiettivo della mostra: non solo quello di narrare circa un millennio, prendendo le mosse dall’età dell’Impero per giungere al rinascimento carolingio, ma, soprattutto, rappresentare in modo politicamente corretto la figura del cosiddetto “barbaro”. Inteso da sempre come rozzo, sterminatore, personaggio incolto e senza scrupoli, il barbaro, che invece grazie alla primigenia accezione greca è «colui che parla una lingua diversa», in origine non ha niente di negativo, così come ricorda Aillagon alla presentazione della mostra nell’atrio di Palazzo Grassi. La mostra opta per il racconto di una osmosi.

Una lunga integrazione che, inevitabilmente, a colpi di battaglie e scontri armati, ha visto soprattutto l’Europa occidentale (o almeno su tale regione si concentra maggiormente la mostra) diventare teatro di grandi “incontri” tra i Romani e i Barbari. Sono millesettecento i pezzi esposti, alcuni di grande rilevanza.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

n. 2

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Dossier

Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture