immagine copertina
2

rivista semestrale
anno I · numero 2
luglio-dicembre 2009

Archeologia sperimentale, ovvero come «rendere visibile» il passato.

Scritto da Antonio Brusa.

«Iber. Didactica de las Ciencias Sociales, Geographicas e Historicas», n. 57, luglio-agosto 2008, € 21.00.

Un’indagine europea

È vero solo a metà il detto notissimo: «la storia studia il passato per comprendere il presente», ci ricorda Joan Santacana Mestre in apertura del numero monografico che la rivista «Iber. Didactica de las Ciencias Sociales, Geographicas e Historicas» ha dedicato all’archeologia sperimentale.

Se lo fosse completamente – spiega lo storico – oggi avremmo sicuramente qualche barbarie passata in meno. Perciò, è molto più credibile limitarsi a sostenere che nel nostro mondo non esiste nulla che non possa essere capito un po’ meglio se osservato alla luce del suo passato. Proprio su questo punto, ma con uno spettacolare rovesciamento dei tempi, si innestano le potenzialità, scientifiche e didattiche, dell’archeologia sperimentale, una disciplina il cui motto è: «studiare il presente per conoscere il passato».

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

n. 2

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Dossier

Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture