immagine copertina
2

rivista semestrale
anno I · numero 2
luglio-dicembre 2009

La formazione dei programmi di storia nelle scuole medie italiane nel secolo XIX

Scritto da Gianni Di Pietro.

In Italia, l’ingresso della storia nei piani di studio del grado medio di istruzione si verifica fra gli anni Quaranta e Sessanta del secolo XIX. Il fenomeno è parte di un cambiamento profondo del modo di intendere e di organizzare quella che per noi è una parte essenziale degli attuali sistemi scolastici. Per capire nella sua complessità il processo e facilitare il compito al lettore, occorre tornare un po’ indietro nel tempo, al prezzo di qualche inevitabile schematismo.

Prologo: il metodo dei gesuiti

Dopo la Controriforma, negli antichi Stati italiani il ruolo oggi occupato dal grado medio di istruzione è per lo più ricoperto dai collegi della Compagnia di Gesù o da istituzioni affini. Ispirati alla Ratio Studiorum, il testo base del metodo educativo dei gesuiti elaborato fra il 1594 e il 1599, essi non sono dappertutto rigidamente uniformi nella durata e, diversamente da oggi, non distinguono con precisione i confini dell’istruzione media da quella elementare e universitaria. Al di là di differenze di terminologia nella denominazione dei periodi di studio, tutti propongono un percorso graduato di approccio alle lingue classiche (soprattutto latina, ma anche greca).

Questo ha i suoi gradini nella successione di anni di grammatica (3 o 4, detti anche di latinità inferiore), umanità e/o retorica (di solito 2, detti anche di latinità superiore), filosofia (di solito 2). Il fatto di essere destinati quasi esclusivamente all’apprendimento delle lingue classiche rende possibile, per questo tipo di collegi, l’organizzazione secondo il sistema chiamato delle classi: un docente unico insegna un gradino annuale del percorso di cultura classica a un gruppo di studenti, che durante l’anno scolastico hanno a che fare solo con lui.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

n. 2

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Dossier

Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture