immagine copertina
3·4

rivista semestrale
anno II · numero 3-4
gennaio-dicembre 2009

Ostacoli cognitivi alla comprensione della storia. Costruzione dei concetti storici e uso delle fonti

Scritto da Anna Emilia Berti.

Il confronto fra le prime ricerche di Jean Piaget, sulla comprensione storica, e lo stadio attuale dei lavori, rivela un panorama di analisi, problemi e soluzioni profondamente cambiato. Per lo studioso svizzero la comprensione storica era essenzialmente un problema di logica. Gli studiosi contemporanei, invece, ci forniscono una visione più complessa, basata da una parte sulle nuove teorie della mente, e – dall’altra – su una nuova considerazione più attuale degli statuti epistemologici della storia.

L’interesse per i processi mentali coinvolti nell’apprendimento della storia si è manifestato a più riprese e con differenti intensità in momenti e luoghi diversi nel corso della storia della psicologia. Al presente, questo interesse, seppure di gran lunga inferiore a quello che suscitano altre materie, come matematica, fisica, scienze naturali, è testimoniato dalla pubblicazione, nell’arco dell’ultima quindicina di anni, di diversi volumi che contengono ricerche empiriche sull’argomento, di alcune rassegne in testi di psicologia dell’educazione, e dal fatto che un intero numero dell’«Educational Psychologist» (1994, 29 [2]), l’organo ufficiale della Divisione di Psicologia dell’educazione dell’Associazione degli psicologi americani, è stato dedicato all’insegnamento e apprendimento della storia. Inoltre, verso la fine del secolo scorso è stata condotta un’imponente indagine, «I giovani e la storia», che ha coinvolto 30.000 ragazzi di 14-15 anni di 27 paesi diversi.

Documento senza titolo

Scarica l'articolo completo

Articolo completo

Fai clic sull'icona del file a lato
per scaricare l'articolo completo
in formato Acrobat PDF.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

Acquista questo articolo

Per acquistare solo questo articolo, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Casalini nel quale potrai effettuare l'acquisto e scaricare il singolo articolo.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

Abbonati alla rivista

Se vuoi abbonarti, o vuoi regalare l'abbonamento alla rivista per un anno, fai clic sul pulsante e sarai reindirizzato sul sito Palumboeditore dove potrai richiedere l'abbonamento.

n. 3·4

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Ricerche monografiche

Dossier

La rivoluzione digitale

a cura di Alessandro Cavalli

Quando abbiamo deciso di dedicare i primi tre dossier di questa rivista, il primo alla rivoluzione neolitica, il secondo alla rivoluzione industriale e il terzo alla rivoluzione digitale abbiamo implicitamente fatto l’assunzione che quest’ultima è destinata ad avere un impatto sulle società umane comparabile a quello che hanno avuto le altre due. Ci siamo cioè trasformati mentalmente negli storici del futuro, immaginando che quando questi studieranno retrospettivamente l’epoca nella quale noi viviamo oggi la valuteranno così densa di cambiamenti da poter applicare tranquillamente ad essa il concetto di “rivoluzione”.


Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture