immagine copertina
5·6

rivista semestrale
anno III · numero 5-6
gennaio-dicembre 2010

9. Diverse ortodossie, non eresie

Scritto da Barbara Garofani.

Il tema dell’eresia medievale è solitamente affrontato in modo veloce nei manuali scolastici, a differenza dell’immaginario comune – da internet all’editoria fantasy e al cinema – dove l’eresia è quasi una costante, anche se trattata in modo superficiale e con molti stereotipi. Nel Medioevo in realtà più che di eresie, è corretto parlare di diverse ortodossie o di “eresia della disobbedienza” (Hageneder) nei confronti della Chiesa di Roma. Per restare all’interno dell’ortodossia è infatti necessario obbedire al papato, guida della cristianità e garante dell’ortodossia stessa. Non a caso tra il XII e il XIII secolo l’accusa di eresia subisce una progressiva estensione nell’uso ed è rivolta a tutti coloro che si oppongono alle decisioni del papato o che in qualche modo minacciano la libertas ecclesiae. Ripercorrendo la storia delle eresie dei secoli XI e XII, di valdesi, catari e delle più tarde tendenze di natura escatologica e apocalittica, ci si renderà conto di come nella maggior parte dei casi non si tratti di eresie dogmatiche o dottrinarie, ma di forme di contestazione nei confronti delle istituzioni e del clero, che ricercano un ritorno alla povertà evangelica e un contatto diretto con la lettura dei testi sacri. Nodo centrale è un attento uso delle fonti, che, oltre a essere di parte, sono poche, spesso dubbie e tendenziose, tanto che a volte si rischia di “inventare l’eresia” (Zerner).

Nei manuali scolastici il tema dell’eresia medievale è solitamente trattato in modo molto veloce, talvolta relegato in “finestre” poste a margine del testo narrativo. Prive di legami con la storia sociale o politica, con il contesto in cui si inseriscono, le eresie fanno la loro apparizione nelle pagine dei nostri libri senza un vero perché e poste tutte su un medesimo piano, come se fossero prive di una propria specificità. Al contrario nell’immaginario comune sul Medioevo – da internet all’editoria fantasy e al cinema – l’eresia è un tema che ritorna spesso, anche se trattato in modo superficiale e con molti stereotipi. Ma quali erano dunque queste eresie e che cosa le caratterizzava?

n. 5·6

Sommario

Di seguito è disponibile l'indice completo del numero diviso per le sezioni tematiche della rivista.
Fai clic su un titolo di sezione per espandere l'indice degli articoli contenuti.

Editoriale

Questioni

Ricerche

Dossier

Laboratorio

Panorama

Biblioteca

Strutture